rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Discarica Bussi, la Regione ricorre in Cassazione

Ricorso contro la sentenza della Corte d'Assise di Chieti. Lo scorso dicembre i 19 imputati erano stati tutti assolti per il reato di avvelenamento delle acque

La Regione Abruzzo ricorre in Cassazione contro la sentenza della Corte d'Assise di Chieti riguardante il processo per il disastro ambientale di Bussi sul Tirino.

L'Avvocatura dello Stato ha proposto ricorso per conto della Regione Abruzzo, del ministero dell' Ambiente e del Commissario delegato alla Corte di Cassazione.

Lo scorso 19 dicembre i 19 imputati a processo in Corte d'assise di Chieti erano stati tutti assolti per il reato di avvelenamento delle acque. Per il disastro ambientale, altro capo di imputazione, la Corte ha derubricato il reato in disastro colposo e gli imputati erano stati giudicati non colpevoli per sopraggiunta prescrizione.

Il governatore Luciano D'Alfonso ha anche annunciato un'azione in sede civile per il risarcimento dei danni da parte di chi ha inquinato le acque dell'Abruzzo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica Bussi, la Regione ricorre in Cassazione

ChietiToday è in caricamento