rotate-mobile
Cronaca

Medici Asl Chieti in stato di agitazione: "Conferire incarichi dirigenziali subito"

Il sindacato medici Cisl chiede il conferimento degli incarichi dirigenziali professionali e gestionali ai medici dirigenti,e la verifica della corretta stesura dei turni ed orari di servizio

Una lettera indirizzata al Presidente della Giunta regionale Marco Marsilio, all'assessore Sanità,Nicoletta Verì e al direttore Generale facente funzioni Asl 02, Giulietta Capocasa nella quale i medici dirigenti della Asl Lanciano-Vasto-Chieti proclamano formalmente lo stato di agitazione. Dopo gli interventi nei giorni scorsi da parte di del consigliere regionale di opposizione, Silvio Paolucci e la replica da parte dell'assessore regionale Sanità e del direttore generale, ora sono i medici dirigenti a passare all'azione.

La richiesta urgente da parte del sindacato medici Cisl riguarda il conferimento degli incarichi dirigenziali professionali e gestionali ai medici dirigenti, "anche tramite l'invio, da parte dell' assessorato regionale alla sanità, di un commissario ad acta- si legge nella lettera - nonchè la verifica della corretta stesura dei turni ed orari di servizio".

A distanza di mesi dalla conclusione dei procedimenti amministrativi e contrattuali finalizzati al conferimento degli incarichi dirigenziali gestionali e professionali ai medici dirigenti, ancora oggi l'Amministrazione-ASL risulta inadempiente.

Tale comportamento omissivo, in evidente contrasto con precise norme contrattuali, ha creato e sta creando danni in termini economici e di carriera, oltre che disparità di trattamento all'interno della Dirigenza Medica, per altro da tempo costretta ad orari di servizio non rispettosi delle normative vigenti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medici Asl Chieti in stato di agitazione: "Conferire incarichi dirigenziali subito"

ChietiToday è in caricamento