Cronaca Centro Storico / Via Filandro Vicentini

Via Vicentini, gli uffici "sbagliano" la differenziata: multato un istituto di riscossione

Nei sacchi in pieno centro bottigliette di plastica, materiale cartaceo vario e bucce di frutta. C'erano anche documenti coi dati sensibili di privati cittadinia, abbndonati alla meno peggio

Rifiuti conferiti male e nei giorni sbagliati, oltretutto senza differenziare correttamente la raccolta. Per questo motivo un Istituto di Riscossione e un’Agenzia di Assicurazioni in pieno centro storico a Chieti sono stati multati.

L’intervento odierno del Comune è stato possibile grazie alla pronta segnalazione delle guardie ambientali di Chieti. L’assessore ai Rifiuti, Alessandro Bevilacqua, non rivela il nome dell’istituto in questione ma, guardandosi intorno, dal momento che i rifiuti sono stati (mal) conferiti in via Vicentini, parallela di corso Marrucino, non è difficile comprendere chi si è beccato la multa, che secondo il regolamento può arrivare fino a 500 euro.

Nei sacchi dei rifiuti è stato trovato di tutto: bottigliette di plastica, materiale cartaceo vario e pesino bucce di frutta. Ma la grande sorpresa della Guardia Ambientale e degli agenti della Polizia Municipale è l’aver riscontrato tra la spazzatura la presenza di documenti riportanti dati sensibili di privati cittadini, abbandonati alla meno peggio e praticamente accessibili a tutti senza il minimo rispetto del diritto alla privacy.

“Come da disposizioni -  spiega Bevilacqua -   sono stati prontamente contattati i responsabili sia del notissimo Istituto di Riscossione che dell’Agenzia di Assicurazioni per denunciare la situazione e invitarli a voler provvedere personalmente a rimuovere i rifiuti conferiti in maniera non corretta. I responsabili si sono prontamente attivati in tal senso liberando l’area dai rifiuti mal conferiti.

Il sopralluogo odierno – aggiunge l’assessore comunale - testimonia il continuo e costante monitoraggio da parte dell’Amministrazione per controllare l’atteggiamento di tutti, sul corretto conferimento dei rifiuti avendo, quale unico obiettivo, quello di debellare definitivamente l’atteggiamento disinvolto di quanti, purtroppo, continuano ancora a contravvenire alle disposizioni in materia di raccolta differenziata. Ringrazio la Guardia Ambientale Giuseppe Desiderio che ogni giorno, unitamente ai suoi sette colleghi, pattuglia a tappeto l’enorme territorio Comunale elevando sovente, come accaduto oggi, multe grazie alla preziosa collaborazione della Comandante della Polizia Municipale, Donatella Di Giovanni, e di tutti gli Agenti della Polizia Locale”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Vicentini, gli uffici "sbagliano" la differenziata: multato un istituto di riscossione

ChietiToday è in caricamento