Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Canosa Sannita

Dialifluids: fra pochi giorni riprende l'attività produttiva

Tavolo sindacale dopo l'annuncio dell'azienda di voler interrompere la produzione nello stabilimento di Canosa Sanita. C'è un Piano sociale per il reintegro dei lavoratori, ma la priorità è garantire il farmaco salvavita

La produzione alla Dialifluids di Canosa Sannita riprenderà nei prossimi giorni, in vista di un nuovo incontro al ministero dello Sviluppo economico in programma per la fine del mese. È quanto emerso dal tavolo sindacale che si è riunito oggi (venerdì 13 giugno) per un confronto sulla situazione dello stabilimento.

Lo scorso 5 giugno, infatti, al tavolo ministeriale l’azienda ha comunicato la volontà di cessare gradualmente le attività. Ha preparato però un Piano sociale, che prevede il ricorso agli ammortizzatori sociali, forme di incentivazione e percorsi di formazione professionale, per ricollocare i dipendenti. In più l’azienda sta valutando la possibilità di inserire alcuni lavoratori negli altri stabilimenti del gruppo Fresenius, in Italia e all’estero.

Ma la priorità di azienda e sindacati è quella di garantire la produzione del preparato salvavita lavorato nello stabilimento di Canosa, che sarà distribuito a più di 1.300 pazienti uremici attualmente in dialisi peritoneale, per cui questo farmaco è indispensabile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dialifluids: fra pochi giorni riprende l'attività produttiva

ChietiToday è in caricamento