Cronaca

Di Primio in tv: "Zeman è un rom" poi si scusa su Facebook

Venerdì scorso il sindaco di Chieti su Rete 8 aveva definito il boemo un "mezzo rom", oggi si scusa, dicendo che si trattava di una semplice battuta. L'allenatore del Pescara: "A me dà fastidio se uno è ignorante sulle razze e sulla storia delle varie etnie"

Una battuta di troppo e scoppia la polemica. Più che tra i due interessati gli insulti ormai corrono sul web tra teatini e pescaresi. Una triste litania della quale non si sentiva troppo la mancanza.

Stavolta a mettere benzina sul fuoco è stato un commento del sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, che venerdì sera durante una trasmissione in diretta su Rete 8 aveva definito l'allenatore del Pescara Zdenek Zeman un "mezzo rom", Sindaco di Chieti Di Primio contro Zeman: "E' un rom", ma poi si scusa
davanti alla consigliera regionale di Pescara Marinella Sclocco, con la quale stava affrontando un già delicato dibattito sui rifiuti.

"A me dà fastidio se uno è ignorante sulle razze e sulla storia delle varie etnie" la replica del boemo.

Oggi il sindaco chiede scusa su Facebook e parla di semplice battuta, Sindaco di Chieti Di Primio contro Zeman: "E' un rom", ma poi si scusa
dettata dalla sua anima di tifoso juventino, squadra che da sempre viene attaccata da Zeman.

Potrebbe interessarti: https://www.ilpescara.it/cronaca/sindaco-chieti-di-primio-contro-zeman.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/IlPescara.it
"Sono un campanilista  - scrive Di Primio sul suo profilo commentando l'incidente 'diplomatico'  -  difendo da sindaco la mia città, ma penso all'Europa, al mondo e guardo il microcosmo Abruzzo, e quello che contiene, quindi anche Pescara...Per passare a considerazioni più leggere e parlare di calcio, se il Pescara va in serie A meglio per chi fa il tifo per il Pescara".

"Il sindaco fa polemica - ha dichiarato Zeman alla stampa - perchè è di Chieti. Deve fare e dire qualcosa per i suoi concittadini, per il suo popolo, anche forse per avere qualche voto in più quando ci saranno le elezioni. Il sindaco probabilmente ignora le etnie. Forse non conosce queste cose. Non so se così parlando voleva offendere i Rom, oppure il sottoscritto".

Pochi giorni fa i tifosi di Chieti avevano esternato malumori all'annuncio che Zeman fosse tra i finalisti del Premio Prisco, che verrà assegnato a Chieti il 7 maggio prossimo, diffondendo volantini contro il tecnico biancazzurro e la "pescaresità" a tutti i costi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Primio in tv: "Zeman è un rom" poi si scusa su Facebook

ChietiToday è in caricamento