Degrado al canile: Di Pasquale minaccia di chiamare "Striscia"

Denuncia del consigliere comunale con delega al Randagismo sullo stato di abbandono del canile di Valle Para che avverte: "Se entro Natale non vi saranno interventi risolutivi manderemo il Gabibbo"

canile comunale

L'area antistante il canile comunale a Valle Para da tempo è in totale stato di abbandono.

A denunciarlo è il consigliere comunale con delega al Randagismo Franco Di Pasquale che elenca i disagi: "Il perimetro esterno della struttura è ormai all’abbandono e nell’indifferenza di tutti cresce una lussureggiante vegetazione (all’interno della quale proliferano colonie di ratti anche di notevoli dimensioni) che ne rende assai difficoltoso persino il raggiungimento da parte degli operatori dell’Asada che con passione si occupano dei circa 330 cani ospitati".

Di Pasquale dà tempo a chi di dovere fino a Natale, dopodichè si rivolgerà alle autorità competenti e, perchè no, anche al tg satirico di canale 5 Striscia la notizia, "poiché - spiega, ma suona più come una minaccia - è noto a tutti che solo quando si mette in modo la macchina mediatica del Gabibbo i politici si destano dal loro torpore e terrorizzati dal perdere consenso si mettono a disposizione dei cittadini".

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in bilico sullo strapiombo, tragedia sfiorata in via della Liberazione

  • Il principe Alberto di Monaco in visita privata alle tenute Masciarelli

  • Le 4 migliori pasticcerie di Chieti secondo Tripadvisor

  • Fuggono all'alt della polizia, folle inseguimento in centro sul motorino rubato

  • Natale 2019: tra giochi di luce e un'atmosfera da sogno si è riaccesa la villa di Lido Riccio

  • Esplosivo nascosto nelle campagne: sgominata la "banda della marmotta", pronta a far saltare in aria un altro bancomat

Torna su
ChietiToday è in caricamento