menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Di Paolo (Fratelli d'Italia): mozione a tutela della famiglia tradizionale

Secondo il consigliere, la sua mozione mira a “rispettare il ruolo della famiglia” e coinvolgere sempre i genitori nei progetti educativi riguardanti affettività e sessualità. “Emerge - dichiara - chiara la volontà di salvaguardare la famiglia tradizionale composta da un uomo e una donna che non deve essere assolutamente vista come uno stereotipo da superare"

Una mozione al consiglio comunale per chiedere che vengano monitorati i progetti di “educazione all’affettività e alla sessualità”, gli spettacoli, il materiale didattico. E’ la proposta del capogruppo di Fratelli D’Italia Marco Di Paolo, che non solo chiede una vigilanza nelle scuole di competenza comunale, ma addirittura invita a “delegare al coordinamento servizi educativi l’onere della raccolta delle segnalazioni dei genitori e degli insegnanti sui progetti di educazione all’affettività e alla sessualità, come pure sugli spettacoli e sul materiale didattico, che risultino in contrasto con i loro principi morali e religiosi”. 

La proposta, prevedibilmente destinata a far discutere, specialmente perché riguarda scuole primarie e secondarie di primo grado pubbliche, dunque laiche, prevede anche uno strumento di raccolta delle segnalazioni “con apposito spazio sul portale del Comune ed eventualmente anche attraverso un numero verde”; inoltre, il Comune dovrebbe riferire periodicamente alla commissione competente sulle segnalazioni. 

Secondo il consigliere Di Paolo, la sua mozione mira a “rispettare il ruolo della famiglia” e coinvolgere sempre i genitori nei progetti educativi riguardanti affettività e sessualità. “Emerge - dichiara - chiara la volontà di salvaguardare la famiglia tradizionale composta da un uomo e una donna che non deve essere assolutamente vista come uno stereotipo da superare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento