Cronaca

Di Biase: "Per gli eventi a Chieti serve compartecipazione anche economica"

Dopo le accuse delle minoranze generate dall'annullamento del Buskers festival, l'assessore annuncia l'istituzione di un tavolo tecnico permanente, che servirà anche a reperire fondi alternativi a quelli comunali. Mentre Confcommercio chiede di incontrare il sindaco

Non si calma la bufera dopo l'annullamento del Buskers festival, che sarebbe dovuto iniziare dopodomani (venerdì 14), ma è stato cancellato all'ultimo momento per carenza di fondi da parte del Comune. Dopo le critiche dell'opposizione e le lamentele dei commercianti - che, comunque, continuano a finanziare eventi a ridosso del fine settimana di Ferragosto con il loro esclusivo contributo - anche Confcommercio non nasconde il malcontento dell'associaizone di categoria per quanto accaduto

E la presidente Marisa Tiberio, in una nota, annuncia di voler chiedere un incontro al sindaco "per capire cosa stia accadendo in Comune e perché le associazioni di categoria non sono state informate per tempo di queste problematiche. Ovviamente - prosegue - noi non siamo contro nessuno, tantomeno contro l’amministrazione comunale che in Confcommercio, da quando sono io presidente, ha sempre avuto sostegno e collaborazione fermo restando le nostre battaglie portate avanti, con tenacia e ostinazione, per il bene del commercio al dettaglio teatino". 

A stretto giro è arrivata la replica dell'assessore al Commercio Carla Di Biase, che parla dell'attuale situazione drammatica per le casse dell'ente come di "una importante occasione per ritrovare l’unità d’intenti che darà maggiore efficienza e trasparenza alle risorse, sia umane che economiche, disponibili sul territorio". E annuncia la creazione di un "tavolo tecnico permanente per affrontare le problematiche esistenti e approdare a soluzioni alternative e condivise per il ebne della città", auspicando però la partecipazione e il finanziamento di privati che incrementino i risicati fondi del Comune. 

"Un ringraziamento – prosegue - va ai commercianti e a quelle associazioni che già si sono attivate in tal senso per animare Chieti il 14, 15 e 16 agosto proponendo iniziative di carattere artistico, musicale ed enogastronomico e che siamo sicuri saranno seguite da un gran numero di visitatori". Evento clou sarà "Artisti distra...tti", manifestazione organizzata dai locali di via Toppi e porta Pescara che, nelle intenzioni iniziali, doveva essere il coronamento del Buskers festival, seppure interamente finanziato dai gestori. Al Templum cafè di via Marco Vezio Marcello, invece, due serate di musica con la pizzica e i ritmi caraibici. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Biase: "Per gli eventi a Chieti serve compartecipazione anche economica"

ChietiToday è in caricamento