menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoperto deposito abusivo di medicinali: sequestrate più di mille confezioni

i controlli della Guardia di Finanza di Chieti in un capannone nel Comune di San Giovanni Teatino dove, assieme ai farmaci, giacevano pneumatici, contenitori di vernice, rottami di autovetture, motori e batterie in disuso. Otto le persone sanzionate

I militari del Nucleo Mobile della Compagnia di Chieti hanno sequestrato 1.087 confezioni di medicinali di vario tipo, per un valore commerciale di circa 16.000,00 euro, all’interno di un capannone nel Comune di San Giovanni Teatino risultato privo delle prescritte autorizzazioni.

L’attività è scattata dopo un controllo su strada di un furgone adibito al trasporto di medicinali, permettendo di risalire al deposito dove avveniva la distribuzione all’ingrosso dei medicinali di vario tipo destinati alle province di Chieti e Pescara

Nella struttura, costituita da pannelli prefabbricati in cartongesso e copertura in lamiere, giacevano non solo i medicinali, ma anche pneumatici, contenitori di vernice, rottami di autovetture, motori e batterie in disuso, in palese violazione delle norme che regolano le condizioni per la conservazione dei medicinali per uso umano.

Otto le sanzioni amministrative elevate ad altrettanti soggetti coinvolti, per un totale di 126.000,00 euro. Per uno di loro è scattata la denuncia alla locale Autorità Giudiziaria per essersi reso responsabile della distribuzione all'ingrosso dei prodotti farmaceutici senza la preventiva autorizzazione.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento