Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Nella soffitta della nonna coltiva marijuana da rivendere: denunciato un 20enne

Il giovane è stato sorpreso dai carabinieri mentre vendeva una piccola quantità di hashish a un uomo, così è scattata la perquisizione domiciliare

Lo hanno beccato mentre vendeva una piccola quantità di hashish a un'altra persona. Per questo, uno studente 20enne di Lanciano è stato denunciato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, mentre l'acquirente, un 47enne di Villa Santa Maria, è stato segnalato alla prefettura di Chieti per uso di sostanze. 

È accaduto ieri, quando i carabinieri di Villa Santa Maria hanno notato il giovane allontanarsi in una zona defilata in compagnia dell'uomo. I militari hanno assistito alla cessione della sostanza: 1 grammo e mezzo di hashish, per 20 euro. 

Così, sono subito intervenuti, identificando i due e sequestrando lo stupefacente. 

L’attività di polizia giudiziaria è proseguita con due perquisizioni domiciliari, effettuate dai carabinieri di Villa Santa Maria, insieme ai colleghi del nucleo operativo della compagnia carabinieri di Atessa nelle due abitazioni di Lanciano in uso al ventenne.

Nell’abitazione di residenza i militari hanno trovato solo uno spinello, ma la sorpresa doveva ancora arrivare. Nella soffitta di una seconda abitazione, dove attualmente abita la nonna, ignara dell’attività del giovanissimo, sono state rinvenute e sequestrate 6 piante di marijuana, 12 grammi di hashish, 60 grammi di marijuana, semi di marijuana, alcune bottiglie di fitormaci, un bilancino di precisione.

Il giovane è stato denunciato in stato di libertà alla procura di Lanciano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nella soffitta della nonna coltiva marijuana da rivendere: denunciato un 20enne

ChietiToday è in caricamento