Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Carpineto Sinello

Denunciato il responsabile dell'incendio che ha distrutto mezzo ettaro di bosco: stava bruciando residui vegetali

I militari della stazione carabinieri forestali di Gissi hanno individuato il punto d'innesco del rogo spento ieri pomeriggio: chi l'ha causato rischia la reclusione fino a 5 anni

È stato individuato e rischia fino a 5 anni di carcere il responsabile dell'incendio divampato ieri a Carpineto Sinello, fortunatamente circoscritto nel pomeriggio. 

I militari della stazione carabinieri forestali di Gissi, dopo un'accurata indagine, hanno localizzato, anche con l'applicazione del metodo delle evidenze fisiche (Mef), il punto d'innesco, che ha causato il rogo di cira mezzo ettaro di bosco. 

Hanno così appurato che l'uomo, che stava dando fuoco ad alcuni residui vegetali, ha perso il controllo del fuoco, che si è pericolosamente diffuso nelle aree circostanti, anche a causa del clima torrido e della presenza di vegetazione arida. 

L'uomo, che è stato denunciato per incendio boschivo colposo, rischia la reclusione da uno a cinque anni. 

“Nel periodo di alta pericolosità - spiegano i forestali, alla guida della tenente colonnello Tiziana Altea - vanno rigorosamente evitate condotte anche solo potenzialmente capaci di innescare incendi. Gli incendi boschivi colposi rappresentano la categoria che si verifica con maggiore frequenza in estate e troppo spesso se ne sottovalutano le conseguenze di natura penale derivanti da attività vietate o poste in essere con superficialità e trascuratezza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denunciato il responsabile dell'incendio che ha distrutto mezzo ettaro di bosco: stava bruciando residui vegetali

ChietiToday è in caricamento