menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiacchierano sulla panchina incuranti dei divieti: denunciati quattro giovani e due minorenni

I carabinieri di Cupello li hanno notati nei pressi della pinetina di via Istonia

Il decreto del presidente del Consiglio Conte è attivo da soli due giorni, eppure sono già numerosissime, solo nella provincia di Chieti, le denunce a carico di chi non rispetta le regole necessarie per limitare la diffusione del Coronavirus. Solo oggi, i carabinieri di Chieti hanno denunciato 19 persone, uscite di casa e arrivate addirittura fuori provincia per i motivi più futili, dall'intrattenimento nel night all'allenamento su due ruote; i carabinieri di Vasto ne hanno invece denunciate sette, che si erano radunate senza rispettare le distanze di sicurezza.

A Cupello, invece, i militari della locale stazione hanno identificato e denunciato altri sei, tra cui due minorenni, che avevano costituito un assembramento nei pressi della pinetina di via Istonia.

Al momento del controllo i giovani, pur consapevoli delle restrizioni imposte finalizzate al contenimento del rischio contagio, erano seduti su una stessa panchina senza, tra l’altro, osservare la distanza interpersonale di sicurezza di un metro, prevista dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri vigente e piu? volte richiamata dai media e da tutto il comparto istituzionale.

Sono stati quindi invitati a rientrare nelle proprie abitazioni e informati nuovamente delle disposizioni che consentono spostamenti sul territorio solo per comprovate esigenze lavorative, di salute o per stato di necessita?, e comunque nel rispetto della distanza di sicurezza richiesta.

Verranno deferiti alla procura della Repubblica di Vasto e alla procura dei minorenni dell’Aquila.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento