menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo smartphone abbandonato di Dell'Osa vince il Premio Cascella

L'artista di Ortona si è aggiudicato il Premio della Critica del LX Premio con la sua foto 'Help'

L'abruzzese Claudio Dell'Osa vince il LX Premio Basilio Cascella. Dell’Osa, originario di Guardiagrele, dove è nato nel 1971, da moltissimi anni vive a Ortona. 
Ed è qui che lo scorso 29 maggio si è aggiudicato il premio al prestigioso concorso presentando lo scatto in light painting intitolato 'Help', in cui uno smartphone, status symbol tipico dell'attuale società consumistica, è abbandonato e gettato tra i rifiuti ancora funzionante, con lo schermo attivo su un emoticon di smile contrariato. Lo scatto si è aggiudicato il Premio della Critica per la sezione Fotografia e ha conseguito anche la Menzione Speciale 'B. Cascella' per essersi classificato secondo nel Premio Popolare.

Un premio divenuto nazionale, quello intitolato a Basilio Cascella che vede partecipare a ogni edizione una media di 400 artisti. I selezionati finali di questa ultima edizione sono stati 28 divisi in 14 fotografi e 14 pittori.  Tra i 28 selezionati erano presenti 7 abruzzesi.

Claudio dell'Osa di Ortona entra a far parte di questo gruppo di talenti, ed è il primo abruzzese a vincere il Premio della Critica da quando il Premio Basilio Cascella è divenuto nazionale.

I premiati di questa LX edizione del Premio Basilio Cascella sono:
Premio della Critica: Francesco Sgarlata (pittura); Claudio Dell’Osa (fotografia).
Premio Popolare: Cristiana Rinaldi (pittura); Iolanda Di Bonaventura/Giulia RIzzello/Tiziano Sardelli (fotografia).
Menzione Speciale ‘B. Cascella’: Agostino Bergo (pittura); Cristiana Rinaldi (pittura); Claudio Dell’Osa (fotografia).
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento