menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Biblioteca de Meis alla Bucciante, Bucci: "Comune ancora una volta escluso"

Il consigliere Enrico Bucci sulle iniziative legate al trasferimento della Biblioteca provinciale nell'ex Ospedale Militare: "ulteriore intollerabile esclusione del Comune di Chieti dal progetto"

Il Comune di Chieti escluso ancora una volta dalle iniziative riguardanti il futuro della biblioteca “De Meis”. Lo segnala il capogruppo comunale del Gruppo Misto, Enrico Bucci parlando del trasferimento della Biblioteca Provinciale nell’ex Ospedale Militare di Chieti.

“Regione, Provincia, Università, con l’aiuto della Prefettura, dell’Agenzia del Demanio e del Comitato cittadino per il rilancio della città di Chieti, sono impegnati in un progetto per fare dell’ex Caserma Bucciante la “Cittadella della Cultura – dichiara Bucci in una nota - Certamente una buona notizia per la città, se non fosse per l’ulteriore intollerabile esclusione del Comune di Chieti dal progetto”. Domenica prossima è infatti in programma un evento alla ex Bucciante organizzato dal Comitato Cittadino con visite guidate straordinarie e il Comune, evidenzia Bucci, non è stato menzionato da nessuno.

“È davvero stupefacente – fa notare il consigliere - come si possano trattare le istituzioni e in questo caso l’istituzione Comune di Chieti che, in pratica, viene esclusa dalla Regione e dalla Provincia ancora una volta. Un atto grave da un punto di vista istituzionale che, per altro, si consuma su un territorio del quale il sindaco è figura di primo piano con responsabilità anche urbanistiche che riguardano, in qualche modo, i futuri lavori nell’ex Caserma Bucciante, centro storico della città.

A questo – conclude- punto penso che Regione e Provincia debbano intervenire per riparare a questo vulnus istituzionale, ristabilendo quei rapporti senza i quali, si dà delle Istituzioni un esempio negativo alla collettività”.

Questa mattina però la firma del protocollo per la riqualificazione della ex caserma Bucciante in prefettura, era tra Prefetto, Regione, Università, Provincia di Chieti e agenzia regionale del Demanio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento