rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Lanciano

De Fanis: la Procura di Lanciano apre un fascicolo per "fuga di notizie"

La Procura di Lanciano ha aperto un fascicolo contro ignoti per rivelazione di segreti d' ufficio nell'ambito dell'inchiesta che vede l'ex assessore regionale indagato per tentato omicidio della moglie

La Procura di Lanciano ha aperto un fascicolo contro ignoti per rivelazione di segreti d'ufficio nell'ambito dell'inchiesta che vede l'ex assessore alla Cultura della Regione Abruzzo, Luigi De Fanis, indagato per tentato omicidio della moglie.

De Fanis è infatti indagato dalla Procura di Lanciano per il reato di tentato omicidio della moglie Rosanna Ranieri, sulla base delle dichiarazioni rese ai magistrati dall ex segretaria di De Fanis, Lucia Zingariello.

"L'esperienza di questi anni dimostra che la stampa e gli organi di informazione hanno svolto la loro attività in condizioni di assoluta parità e trasparenza e che sono stati intrattenuti rapporti rispettosi dei rispettivi ruoli e dei diritti delle parti, senza che si profilassero violazioni del segreto investigativo tali da causare intralcio all'attività della Procura" scrive il procuratore della Repubblica di Lanciano, Francesco Menditto, in una nota nella quale comunica che in data odierna è stato iscritto un procedimento penale nei confronti di persone, allo stato ignote, per il reato di rivelazione di segreti d'ufficio (art. 326 c.p.).

L' inchiesta sull'ex assessore regionale è approdata a Lanciano per competenza territoriale dalla Procura di Pescara che sull'ex assessore indaga per presunta concussione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Fanis: la Procura di Lanciano apre un fascicolo per "fuga di notizie"

ChietiToday è in caricamento