Cronaca

Danni all'immagine: Comune di Chieti risarcito

La notizia, raccontata da Justicetv.it, si riferisce a un episodio accaduto nel 1998, quando il Comune dovette annullare una manifestazione teatrale a causa di una tensostruttura fatiscente fornita da una ditta. Per la cassazione fu danno all'immagine

Il diritto all’immagine vale anche per i Comuni. Così, con un sentenza, la Corte di cassazione ha stabilito che il Comune di Chieti fosse risarcito da un danno arrecato oltre un decennio fa da parte di un’impresa.

La notizia è stata riportata da Justicetv.it che spiega come andarono i fatti. Siamo nel 1998, il Comune teatino sta organizzando delle iniziative culturali e ha impegnato una ditta specializzata a realizzare una tensostruttura da noleggiare. Tale struttura però, si rivela fatiscente e non idonea tant’è che il Comune è costretto a ridurre e poi annullare le rappresentazioni teatrali in programma.

L’Ente, ai tempi amministrato da Nicola Cucullo, aveva chiesto la risoluzione del contratto per inadempimento e il risarcimento dei danni, compreso quello all'immagine. Dopo 14 anni la Suprema Corte si è espressa su questa tipologia di danno, diverso da quello patrimoniale, affermando quanto segue: “anche le persone giuridiche, tra le quali gli Enti territoriali, possono essere lesi nei diritti immateriali, quali il diritto all'immagine ed alla reputazione e che tale danno è costituito dalla diminuzione della considerazione e della stima della persona giuridica da parte dei consociati in genere o di settori o categorie di essi, con le quali la persona giuridica o l'ente di norma interagisce”

E' stato quindi accolto il ricorso del Comune di Chieti, sentenziando contro l'impresa colpevole del fallimento della tensostruttura, costretta a risarcire i danni. Per i giudici la ditta dovrà rifondere anche il pregiudizio arrecato all'immagine dell'amministrazione locale, lesa agli occhi dei cittadini.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni all'immagine: Comune di Chieti risarcito

ChietiToday è in caricamento