Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

La neve danneggia ettari di vigneto: situazione critica a Ripa Teatina e a Bucchianico

In alcuni casi la neve ha abbattuto diversi ettari di vigneto a tendone. La Coldiretti conta i danni

L’improvvisa e abbondante nevicata che si è verificata la notte scorsa sull’Abruzzo, ha determinato ingenti danni alle produzioni orticole ed in particolare alle piantagioni viticole, che non erano preparate al repentino calo della temperatura e non hanno retto al peso a causa della presenza del fogliame non ancora caduto. E' la Coldiretti Abruzzo a elencare le conseguenze della perturbazione sull'agricoltura. Critica la situazione soprattutto a Chieti  e Pescara: in alcuni casi la neve ha abbattuto diversi ettari di vigneto a tendone.

I danni sono immaginabili ma non ancora quantificabili. Le zone più colpite sotto questo profilo sembrano Ripa teatina e Bucchianico per la provincia di Chieti e San Valentino in Abruzzo Citeriore, Loreto Aprutino e Città Sant’Angelo in provincia di Pescara.

"L’abbattimento dei vigneti determinerà sia la sostituzione di gran parte delle piante sia il ripristino della struttura con costi elevatissimi per il produttore- commenta Coldiretti Abruzzo -è evidente, dopo anche le recenti esondazioni dei fiumi dovute alle piogge degli ultimi giorni che comporteranno la ripetizione delle semine, che l’anomala stagione si sta rivelando penalizzante per tutto il settore. Questa volta, ad essere colpiti sono stati i produttori di uno dei comparti più importanti dell’economia abruzzese, che ha consentito di salvaguardare l’export complessivo della regione. Valuteremo insieme all’assessorato all’agricoltura gli interventi più adeguati per far fronte alla grave situazione dei produttori danneggiati".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La neve danneggia ettari di vigneto: situazione critica a Ripa Teatina e a Bucchianico

ChietiToday è in caricamento