Cronaca Palombaro

Scomparsa di Danilo Cavaliere, l'Udc lo ricorda così: "Era pieno di idee, ricco di umanità e passione civile"

Il dolore di Enrico Di Giuseppantonio, segretario regionale dell’Udc e sindaco di Fossacesia, alla notizia della morte del giovane amministratore comunale di Palombaro

“E’ profondo dolore per l’UDC Abruzzo. L’improvvisa e prematura scomparsa di Danilo Cavaliere ci ha sconvolti”. E’ il commento di Enrico Di Giuseppantonio, segretario regionale dell’Udc e sindaco di Fossacesia, alla notizia della morte del giovane amministratore comunale di Palombaro e segretario regionale dell'Aiccre (associazione italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa).

“Danilo aveva militato da giovanissimo nel nostro partito. Appassionato di politica, era pieno di idee e ricco di umanità e passione civile. Un ragazzo che interpretava il suo impegno pubblico come "la più alta forma di carità cristiana". Danilo - ricorda Di Giuseppantonio - si è sempre distinto per la sua autenticità, per la sua generosità. Insieme abbiamo vissuto nell'area dei cattolici democratici e liberali, ideali che lo hanno contraddistinto nelle sue azioni di consigliere comunale del suo paese, dove ha dimostrato un amore non comune per la sua terra. Una persona così giovane e brillante aveva tanti progetti, obiettivi e sogni da realizzare.

L’Udc- conclude - esprime il suo cordoglio alla famiglia di Danilo e in questo momento di smarrimento è vicina all’intera comunità di Palombaro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparsa di Danilo Cavaliere, l'Udc lo ricorda così: "Era pieno di idee, ricco di umanità e passione civile"

ChietiToday è in caricamento