menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mondiali di calcio femminile, gioca Daniela: il parroco di Castelguidone fa slittare la processione

In campo c'è la bomber del paese e per permettere a tutti di vedere la partita della nazionale italiana contro la Giamaica don Alberto sposta la processione di San Vito

La processione può attendere a Castelguidone se in mondovisione c’è la compaesana Daniela Sabatino. L'attaccante originaria del paesino dell’Alto Vastese, 365 abitanti, è tra le azzurre impegnate in Francia ai Mondiali di calcio femminile. Ieri sera la nazionale italiana si è classificata (con una giornata di anticipo)  agli ottavi di finale, con un magico 5 a 0 contro la Giamaica. 

Nello stesso giorno dell’importante  partita il paese di Daniela si preparava alla processione di San Vito, ma quando il parroco di Casteguidone, don Alberto Conti, ha saputo che alla stessa ora c’era la ‘loro’ bomber del cuore, con molta serenità ha deciso di posticipare di un’ora il rito religioso per permettere a tutti di vedere la nazionale in tv. Non solo, il prete poco prima della partita ha mandato un affettuoso in bocca al lupo a Daniela, già attaccante del Milan, e alle sue compagne di squadra per questo importante impegno che la nazionale italiana di calcio femminile sta onorando in maniera incredibile. 

Tutto il paese fa il tifo per lei! 

daniela sabatino2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento