menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

D'Alfonso conferma il nuovo ospedale e annuncia una gara internazionale

Il governatore spiega che il project financing non evita la gara, ma la velocizza e rivendica la trasparenza. Però non risponde alle critiche mosse da diversi fronti

Nonostante le critiche mosse da più fronti, il governatore Luciano D'Alfonso non fa dietrofront: il nuovo ospedale si farà e i lavori saranno aggiudicati tramite "un bando internazionale". Così questa mattina (sabato 1° ottobre), in conferenza stampa a Pescara, il presidente della Regione ha chiarito alcuni punti sul progetto, pur non rispondendo alle obiezioni mosse dall'opposizione, in ultimo dal consigliere di Forza Italia Mauro Febbo

D'Alfonso chiarisce un punto: "Il project financing non evita la gara, ma accelera il tempo della stessa. Definita la consistenza progettuale, si torna alla procedura oridnaria per la scelta del contraente, che si effettua con bando internazionale". Per il presidente, questo strumento eviterebbe di arrivare a "30 anni", come accaduto per altri ospedali. 

“Alla gara - spiega - parteciperanno tutti, compreso il promotore del progetto. Quantità, qualità e oggetto della convenzione saranno definiti dalla gara, così come la durata e la tipologia della gestione dei servizi. Su questa procedura e sulle altre che attiveremo vogliamo un livello elevatissimo di partecipazione”. 

Il governatore rivendica la trasparenza sull'operazione, precisando che "la proposta di Maltauro è stata depositata prima del mio arrivo e mi sembra strano che non sia stata analizzata all’epoca. Noi l’abbiamo valutata in ogni aspetto, ora è la Asl teatina che deve sviscerarla e relazionare”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento