menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'accusa: "D'Alfonso come Schettino anticipa il rientro e lascia i suoi uomini a bordo"

Lo dice Mauro Febbo commentando quanto accaduto al largo di Ortona: era davvero necessario firmare l'accordo sulla nave? Quanto è stato speso per fare la spola con gli elicotteri fino a notte?

Al momento di lasciare la nave Cavour D'Alfonso si sarebbe comportato come il comandante Schettino, anticipando il rientro subito dopo la firma dell’Accordo di collaborazione tra Regione e Marina Militare e lasciando i suoi uomini a bordo.

Lo dice il presidente della Commissione di Vigilanza del Consiglio regionale Mauro Febbo commentando quanto accaduto ieri al largo di Ortona. A causa delle condizioni del mare ieri infatti gli invitati erano rimasti bloccati a bordo e trasbordati poi in elicottero: un'operazione andata avanti per 6-7 ore fino a notte.

L'ABBANDONO DELLA NAVE-A quanto pare il presidente D’Alfonso ieri ha lasciato la Cavour anticipando abbondantemente tutti gli altri, compreso il suo staff, facendosi accompagnare in elicottero ancor prima che si decidesse di evitare l’utilizzo delle imbarcazioni per il rientro al porto, neanche il comandante Schettino è stato così lungimirante" accusa Febbo. "A fare gli onori di casa - prosegue- sono rimasti gli altri rappresentanti dell’Esecutivo regionale, tra i quali il “sottosegretario”, e mentre il loro “capitano Schettino"  era già sulla terraferma, magari intento ad adempiere ad altri importanti impegni istituzionali in agenda, loro erano sulla nave e hanno dovuto partecipare all’organizzazione delle complesse operazioni di trasbordo in elicottero che fortunatamente si sono concluse senza intoppi".  

CHI PAGA GLI ELICOTTERI? -Febbo ne ha anche per l'organizzazione della permanenza della portaerei in provincia di Chieti in relazione alle condizioni meteo: "Era davvero necessario firmare l’accordo sulla nave o si poteva scegliere un’altra location? Magari avrebbero potuto evitare l’utilizzo di due  elicotteri costretti a numerose ore di volo (verso Pescara e ritorno) per portare a terra le oltre 100 persone bloccate a bordo e si sarebbero risparmiati tanti soldi pubblici" E annuncia che chiederà chiarimenti per sapere quanto è stato speso e carico di chi?.

VISITE E CONVEGNI ANNULLATI A BORDO - Oggi e domani intanto, sempre a causa delle avverse condizioni meteo e per precauzione,sono state annullate sia le visite dei cittadini a bordo della Cavour che il convegno internazionale sulla macroregione adriatica. Quest'ultimo è stato trasferito a Palazzo Corvo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento