rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

La croce di Lampedusa benedetta da Papa Francesco a Chieti

Sono previsti dall’8 al 15 giugno momenti di riflessione e preghiera nella casa circondariale di Chieti e di Vasto, nell’ospedale civile di Chieti e nelle principali parrocchie delle dieci zone pastorali

La “Croce di Lampedusa” che commemora e tiene viva la memoria delle grandi tragedie avvenute ai bordi delle coste italiane del Mediterraneo arriverà a Chieti in occasione della grande Festa dei Popoli che si terrà presso la villa comunale domenica 8 giugno 2014, durante il momento interreligioso per la pace presieduto dall’Arcivescovo di Chieti-VastoS. Ecc. Mons. Bruno Forte.

Costruita da un falegname con i legni dei barconi naufragati davanti all’isola di Lampedusa e benedetta proprio da Papa Francesco, la croce dei migranti,dopo aver toccato numerose città, giungerà a Chieti e per una settimana rimarrà nell’arcidiocesi.

Sono previsti dall’8 al 15 giugno momenti di riflessione e preghiera nella casa circondariale di Chieti e di Vasto, nell’ospedale civile di Chieti e nelle principali parrocchie delle dieci zone pastorali. Proseguirà poi nel suo significativo pellegrinaggio dirigendosi nuovamente verso sud, direzione Lampedusa.

La croce è alta 2,8 metri, larga 1,5 e pesante 60 kg, opera del falegname lampedusano Francesco Tuccio ed è parte di un progetto della Fondazione milanese “Casa per lo spirito e le arti” progetto del poeta ed editore Arnoldo Mosca Mondadori, nipote del celebre editore che, per l’occasione, sarà a Chieti ad accompagnare la croce.Appuntamento quindi domenica 8 giugno alle ore 17.00 presso la Villa Comunale per un momento che si annuncia intenso e partecipato come ogni anno. Il programma con le tappe della croce è consultabile sul sito della Caritas Diocesana: www.caritaschietivasto.it

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La croce di Lampedusa benedetta da Papa Francesco a Chieti

ChietiToday è in caricamento