rotate-mobile
Cronaca Guardiagrele

La Croce di Guardiagrele tra i 101 luoghi italiani che vale la pena visitare

La giornalista e critica Beba Marsano l'ha scelta per la sua ultima opera "Vale un viaggio" (l'editore Cinquesensi), che racconta i posti meno conosciuti del Belpaese

C'è anche la Croce di Guardiagrele tra i motivi per cui "Vale un viaggio", come il titolo del libro della giornalista e critica Beba Marsano per l'editore Cinquesensi. Un'opera che percorre lo Stivale segnalando i 101 luoghi che vale la pena visitare, tutto ciò che "Vale un viaggio". Non è solo una guida di resoconti di viaggio, ma anche un testo antologico di divulgazione critica.

“Molti credono che l’Italia – racconta l’autrice Beba Marsano – si esaurisca entro i confini dei consueti percorsi turistici. Non è così. Esistono singole opere, d’arte e di natura, che giganteggiano, appartate e segrete, ai margini di strade meno battute, in territori poco promossi dal movimento mediatico. Opere che da sole valgono un viaggio. Questo libro, dunque, non è una semplice collezione di luoghi, bensì un’antologia di emozioni che ho vissuto in prima persona quando in queste meraviglie mi sono imbattuta. A volte per caso, altre per scelta, altre ancora per una felice intuizione del cuore”.   

Ecco dunque che, nella rassegna dei luoghi meno noti al turismo di massa, spunta anche Guardiagrele, con la sua croce realizzata da Nicola da Guardiagrele. 

Guardiagrele. Croce di Guardiagrele-3

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Croce di Guardiagrele tra i 101 luoghi italiani che vale la pena visitare

ChietiToday è in caricamento