Bloccati dalla neve al Rifugio Pomilio, due giovani soccorsi e multati

I vigili del fuoco di Chieti sono intervenuti per liberare l'auto di un diciottenne e un minorenne di Pescara. Saranno sanzionati per aver violato le norme anti-Covid

Avevano deciso di avventurarsi sulla Majella nonostante il brutto tempo e soprattuto non curandosi delle restrizioni anti-Covid che vietano lo spostamento in altri Comuni in zona rossa.

Una vigilia di Natale che non dimenticheranno presto un 18enne e un 17enne di Pescara che a bordo della loro utilitaria sono arrivati al rifugio Pomilio, nel comune di Rapino, a quasi 2mila metri nonostante i divieti.

La forte nevicata ha reso la strada impraticabile e bloccato il mezzo nel pressi del rifugio. A quel punto i due amici pescaresi sono stati costretti a chiamare i soccorsi. L'intervento dei vigili del fuoco di Chieti ha liberato l'auto dalla neve.

I due ragazzi dopo essere stati identificati dai carabinieri forestali di Fara Filiorum Petri ora riceveranno la multa a casa: 533 euro a testa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • VIDEO-In Italia per girare lo spot della pasta De Cecco, multato per assembramenti l'attore Can Yaman

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

Torna su
ChietiToday è in caricamento