rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Controlli anti doping e medicinali trovati privi di fustelle, segnalato farmacista nel Chietino

I controlli dei carabinieri del nas hanno riguardato complessivamente le verifiche su farmaci ad azione stupefacente e dopante, farmaci defustellati e ritenuti guasti o imperfetti

I carabinieri del Nas hanno sequestrato nel chietino oltre 550 confezioni di varie specialità medicinali, in quanto rinvenute prive di fustella, in parte in un contenitore dei rifiuti comunale ed in parte in farmacia. Il farmacista responsabile è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Vasto poichè ritenuto responsabile del reato di truffa ai danni del servizio sanitario.

Le attenzioni dei militari si sono concentrate anche su ambulanze e veicoli di soccorso ed emergenza, sia delle Asl, che convenzionati: sono state sequestrate diverse bombole di gas medicale con data di scadenza oltrepassata di validità, quindi ritenuti guasti o imperfetti. Numerosi sono stati anche gli accertamenti effettuati nel corso della campagna vaccinale per la prevenzione del Sars-Cov2, che hanno riguardato le procedure di trasporto, stoccaggio e conservazione.

Complessivamnete, nel corso delle operazioni spalmate dai carabinieri del Nas di Pescara nel 2021, sono stati raggiunti importanti risultati nell’attività di lotta e contrasto alla criminalità farmaceutica, con particolare riguardo ai farmaci ad azione stupefacente e dopante, ai farmaci defustellati e a quelli ritenuti guasti o imperfetti.

A seguito degli accertamenti e delle segnalazioni pervenute dai carabinieri del Nas alla Procura nazionale Antidoping, il tribunale nazionale antidoping ha emesso 66 provvedimenti di “inibizione a tesserarsi e/o rivestire cariche o incarichi presso il Coni", le federazioni sportive nazionali, le discipline sportive associate o gli enti di promozione sportiva, ovvero a frequentare in Italia gli impianti sportivi, gli spazi destinati ad atleti” nei confronti di persone coinvolte, a vario titolo, nell’uso e nel commercio di sostanze ad effetto dopante.

Si tratta di accertamenti portati avanti a latere di una operazione di polizia giudiziaria denominata Mr Muscoli, che, in passato, ha portato al sequestro di migliaia di farmaci stupefacenti e dopanti e per la quale la procura della Repubblica di Pescara ha chiesto il rinvio a giudizio di 18 indagati. Gli ispettori del Nas abruzzese negli ultimi mesi hanno sottoposto a controlli antidoping “in competition” 28 atleti, per alcuni dei quali sono ancora in corso le analisi presso i laboratori specializzati del Coni. Queste le discipline nelle quali sono stati effettuati i controlli antidoping: la pallavolo maschile e femminile, il calcio, la pallacanestro e l’atletica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli anti doping e medicinali trovati privi di fustelle, segnalato farmacista nel Chietino

ChietiToday è in caricamento