menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Baby scenografi a lezione al teatro Marrucino

E' cominciato lunedì scorso il corso rivolto agli alunni di IV e V della scuola primaria del Convitto nazionale "G.B. Vico" per scoprire i segreti del palcoscenico

Baby scenografi al teatro Marrucino. E’ cominciato lunedì scorso il corso rivolto agli alunni di IV e V della scuola primaria del Convitto nazionale “G.B. Vico”.

Il corso, che rientra nel progetto “A Piedi in città”, coordinato dall’educatore Andrea Orlandi, è tenuto da Gianluigi De Luca, direttore di palcoscenico del teatro,  che sta insegnando ai piccoli tutto ciò che si nasconde dietro a un palcoscenico: spazio affascinante che divide la realtà dall’immaginazione. La prossima lezione si terrà lunedì 4 maggio, una ventina i semiconvittori che vi partecipano e che riceveranno alla fine un attestato da baby scenografo appunto.

“Ho accettato con gioia di collaborare a questo progetto al fine di permettere alle nuove generazioni, ormai sempre più alle prese con la tecnologia, di entrare in contatto con un mondo diverso che trae le sue origini fin dall'antica Grecia – dichiara Gianluigi De Luca - I ragazzi saranno impegnati, in una prima fase, a prendere dimestichezza con i vari spazi imparando a riconoscerli con le loro terminologie tecniche per poi passare, in una fase successiva, ad apprendere i primi rudimenti di impostazione scenografica. Un ringraziamento particolare va all'istituzione Deputazione teatrale" per la sensibilità dimostrata nell'ambito della formazione delle nuove generazioni, mettendo a disposizione i locali utilizzati per le lezioni teoriche e le prove pratiche".
 

Il progetto del Convitto “A piedi in città” ha la finalità, vista la posizione centrale della scuola (lungo corso Marrucino), di aprire le porte agli alunni di tutte le agenzie del territorio. Gli studenti durante l’anno scolastico hanno avuto infatti modo di visitare luoghi importanti della città come la Questura, il Comune, i Musei, Chieti sotterranea e ovviamente il Teatro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento