Cronaca Francavilla al Mare

Lettori/L'Arpa sopprime le corse di Ferragosto senza avvisare gli utenti

Il lettore scrive all'azienda raccontando di aver atteso invano l'autobus Chieti-Francavilla delle 9, fino a che, con una decina di altri passeggeri, ha preso quello per Pescara per poi arrivare con un altro gestore. Ecco la sua lettera

Cara Arpa, non c'è giorno che sulla linea balneare Chieti Francavilla non accade qualche cosa!
 
Alcuni inconvenienti per ricordarveli: autobus che prende fuoco- ritardi-corse soppresse- autisti da formula uno…
 
Giorni fa parlavo con un autista raccontandogli delle disavventure che i passeggeri hanno sofferto su questa linea.
L’autista mi faceva notare della vetustà dei mezzi che avete scelto per trasportare i bagnanti e all’improvviso…, quasi un copione preparato, i passeggeri hanno raccontato le loro peripezie che hanno subito su questa linea.
 
Quindi, vuol dire che non sono fatti occasionali, ma è la regola che mi sento di allargare al servizio intero che svolgete in regione. Bella figura!
 
Perché cari dirigenti,non provate a fare un tragitto da passeggeri e rivolgete una domanda agli utenti del mezzo pubblico se sono soddisfatti del servizio? Vi rendereste conto di come le cose che gestite vanno male, eppure lo stipendio mensilmente lo prendete... soldi dei cittadini.
 
La settimana scorsa, 15 agosto… Ferragosto. Aspetto l’autobus per Francavilla delle ore nove.
Non passa…per rimediare prendo insieme ad una decina di appiedati l’autobus per Pescara e quindi con altro gestore per Francavilla.

 
Dove avete comunicato che il servizio per quel giorno era soppresso? Vi pare una scelta accettabile sopprimere un autobus per il mare perché c’è una festività? Ritenete che la vostra gestione “non faccia una piega”? Speriamo che un privato possa rilevare questa azienda così mal ridotta e gestita!

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettori/L'Arpa sopprime le corse di Ferragosto senza avvisare gli utenti

ChietiToday è in caricamento