Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Camionisti corrono in autostrada col carico eccezionale: pizzicati dalla Polstrada

Un camionista teatino assieme a un collega pescarese stava effettuando trasporti eccezionali sulla A1 quando è stato fermato

La Polizia Stradale di Firenze ha 'beccato' ieri sera sull'A/1 due camionisti, un 60enne di Chieti e un 55enne del pescarese, che stavano effettuando trasporti eccezionali infischiandosene delle regole. Entrambi, dipendenti di una ditta del marchigiano, erano partiti da Orvieto con i loro bestioni per consegnare a Casalecchio grosse travi di cemento e, giunti a Firenze Nord, una pattuglia ha notato che stavano viaggiando troppo spediti.

I poliziotti, con non poche difficoltà, sono riusciti a intercettare i tir e a condurli in un ampio svincolo, dove era possibile farli fermare. Poi hanno spulciato i dati della scatola nera dei mezzi, accertando che i due avevano superato i limiti di velocità imposti per quei trasporti eccezionali, rischiando così di arrivare troppo lunghi in frenata e causare grossi danni.

A quel punto la Polstrada li ha multati per quasi 200 euro a testa, ammonendoli a proseguire il viaggio senza premere troppo sull'acceleratore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camionisti corrono in autostrada col carico eccezionale: pizzicati dalla Polstrada

ChietiToday è in caricamento