rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Coronavirus: sparite tute, mascherine e altri dispositivi di protezione nei reparti ospedalieri di Chieti

Il direttore della Asl locale Schael ha presentato una denuncia alla Procura della Repubblica: "Vergognoso in un momento critico come questo"

Spariti i dispositivi di protezione per il coronavirus presso i reparti dei presidi ospedalieri del Chietino. Lo ha reso noto il direttore generale dell'Asl Lanciano-Vasto-Chieti, Thomas Schael, che ha presentato una denuncia alla Procura della Repubblica di Chieti.

Diversi ammanchi dei dispositivi si sono verificati durante la scorsa settimana: di conseguenza il personale ospedaliero è rimasto completamente sguarnito dei dispositivi necessari per l'attività di assistenza.

 In particolare dai reparti e dal blocco operatorio del policlinico di Chieti sono sparite tute, maschere, mascherine chirurgiche e altri dispositivi di sicurezza necessari per l'assistenza. L'ammanco è stato segnalato alla direzione generale dai direttori responsabili dei reparti aziendali.

"È vergognoso - ha commentato il direttore della Asl Schael - che in un momento critico come questo, in cui la sicurezza va garantita prima di ogni cosa, si verifichino episodi di questo tipo nella sanità pubblica. È dovere preciso da parte nostra segnalare l'accaduto all'autorità giudiziaria".

Coronavirus: quali sono i sintomi e come evitare il contagio

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: sparite tute, mascherine e altri dispositivi di protezione nei reparti ospedalieri di Chieti

ChietiToday è in caricamento