menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primo caso di coronavirus in Molise, sindaci di Vasto e San Salvo: "Scuole aperte, Evitiamo allarmismi"

Una paziente della vicina Montenero di Bisaccia è risultata positiva al test. Menna e Magnacca invitano alla calma e informano che nelle due città scuole e uffici pubblici sono regolarmente aperti

Dopo il primo caso accertato ieri di positività al coronavirus in Molise – una paziente di 60 anni di Montenero di Bisaccia (Campobasso) che avrebbe contratto il virus in Campania – i sindaci di Vasto e San San Salvo, Francesco Menna e Tiziana Magnacca, invitano alla calma e informano che nelle due città scuole e uffici pubblici restano regolarmente aperti.

“Al momento non ci sono situazioni di pericolo per le nostre città tali da dover giustificare la chiusura delle scuole o degli uffici pubblici. Evitiamo, quindi, allarmismi” affermano i due sindaci in una nota congiunta invitando i cittadini ad attenersi alle disposizioni e ai consigli già resi noti nei giorni scorsi a seguito dell’ordinanza del Presidente della Regione Abruzzo.


Li ricordiamo:
1) Lavati spesso le mani;
2) Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
3) Non toccarti occhi, naso e bocca le mani;
4) Copri bocca e naso se start unisci o tossisci;
5) Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
6) Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
7) Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate;
8) I prodotti Made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi;
9) Contatta il numero verde 1500 o 800860146 (Asl Lanciano Vasto Chieti) se hai febbre o tosse e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni;
10)  Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus

La donna di Montenero di Bisaccia risultata positiva al tampone e al test di verifica per il Covid-19 attualmente è ricoverata a Campobasso. La Regione Molise ha attivato il protocollo previsto in questi casi, con l’invio dei campioni per il test di conferma allo "Spallanzani" di Roma. Il Comune di Montenero ha chiuso le scuole per due giorni in via pecauzionale. Al momento in Molise sono tre i casi di contagio.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento