menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli infermieri incontrano la Regione: "Preoccupati per la carenza di personale"

Gli Ordini delle professioni infermieristiche abruzzesi chiedono alla politica regionale l'immediata chiusura dei concorsi in atto

Gli Ordini delle professioni infermieristiche (Opi)  abruzzesi hanno incontrato la Regione in relazione all'emergenza Coronavirus. Lunedì pomeriggio i rappresentanti dei quattro Ordini, tra cui  Giancarlo Cicolini per Chieti, sono stati ricevuti all'Aquila dai componenti della V Commissione “Salute, Sicurezza Sociale, Cultura, Formazione e Lavoro” del Consiglio regionale, alla luce dell’emergenza in atto.

Gli infermieri hanno espresso "preoccupazione per la carenza di personale infermieristico nelle strutture sanitarie abruzzesi, con le immaginabili conseguenze sulla sicurezza delle cure".

Gli Opi provinciali, inoltre, sollecitano "immediati interventi della politica regionale al fine di procedere all’immediata chiusura dei concorsi in atto, attualmente rallentati per i numerosi ricorsi; avviare un’immediata valutazione del fabbisogno di professionisti ; applicare gli atti aziendali in riferimento all’avvio dei concorsi per i dirigenti delle professioni sanitarie che, in alcune Asl, non sono stati mai avviati e in altre ridotti drasticamente durante questa consiliatura; istituire un tavolo permanente tra la Regione e gli Opi provinciali per monitorare, valutare e programmare gli interventi per garantire qualità al servizio e all’assistenza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento