menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus in Abruzzo, il governatore Marsilio: " I casi sono tracciati e circoscritti "

Sono due i casi confermati nella regione abruzzese mentre si analizza il caso dell'uomo ricoverato a Pescara

Due casi di Coronavirus confermati dall'Iss in Abruzzo, il 50enne della bassa Brianza arrivato a Roseto degli Abruzzi e ricoverato da giovedì scorso a Teramo e una ricercatrice di Brescia ricoverata all'Aquila.

Quest'ultima, laureatasi all'Aquila, era arrivata nel capoluogo abruzzese con tre amiche per partecipare all'esame di abilitazione, poi annullato; appresa la positività del fidanzato, un collega di Bergamo, si è isolata in casa con le amiche. Poi, alla luce di febbre, tosse e dolori intestinali, è stata ricoverata. 

Si attende l'ufficialità per un uomo ricoverato a Pescara sul quale lavorano la Asl di Chieti e quella pescarese.

"I casi sono tracciati e circoscritti - ha dichiarato il governatore dell'Abruzzo, Marco Marsilio che poi ha ribadito -  sul territorio non c'è alcun focolaio". Lo scorso venerdì c'era stato un vertice in Regione per fare un punto sulla situazione e per le varie iniziative da adottare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento