menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La decisione del Governo è ufficiale: scuole e università chiuse in tutta Italia

La conferma dal premier Conte e dalla ministra Azzolina in conferenza stampa dopo il confronto con gli esperti dell'istituto superiore della sanità

Ora è ufficiale: a partire da domani (giovedì 5 marzo) e fino a domenica 15 marzo, le attività didattiche sono sospese nelle scuole di ogni ordine e grado e negli atenei italiani. 

Lo ha annunciato poco fa la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina, intervenuta in conferenza stampa a Palazzo Chigi con il premier Giuseppe Conte. "Non è stata una decisione semplice", ha precisato l'esponente del Governo, aggiungendo: "Mi impegno a far sì che il servizio pubblico essenziale, seppure a distanza, venga fornito a tutti i nostri studenti"

Un provvedimento valutato, dopo essersi consultati con gli esperti dell'istituto superiore della sanità, "in via precauzionale", ha puntualizzato il presidente del consiglio. 

Questa mattina tutti i ministri si sono riuniti per valutare un aggiornamento sull'emergenza sanitaria, alla presenza del presidente dell'Istituto superiore di sanità, professor Silvio Brusaferro, che ha aiutato a valutare l'attuale condizioni epidemiologica, fornendo una serie di informazioni. 

"La notizia anticipata è stata completamente improvvida", ha detto Conte, che ha spiegato di aver deciso dopo una valutazione tecnico-scientifica degli esperti "arrivati poco fa". Il riferimento è alla notizia, diffusa qualche ora fa dalle agenzie di stampa, della chiusura delle scuole, decisa, secondo il premier, soltanto pochi minuti fa. 

L'obiettivo, ha spiegato ancora Conte, è evitare un "sovraccarico del sistema sanitario nazionale". In serata sarà firmato il decreto con le misure urgenti, compresa la chiusura delle scuole. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento