menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sale il numero dei pazienti curati negli ospedali del chietino, che fanno fronte anche all'emergenza lombarda

Ieri sera, da Brescia, sono arrivati tre pazienti, portati nella Rianimazione di Lanciano e Vasto per altre patologie e non affetti da Coronavirus

Salgono a tre i pazienti risultati positivi al test del Coronavirus ricoverati nell'unità operativa di Malattie infettive a Vasto. Ai due già ricoverati, che mostrano costanti segni di miglioramento, si è aggiunto un uomo di 67 anni, ricoverato l'altra notte con evidenti sintomi. Gli esami hanno poi confermato il contagio.

A Chieti, sono dieci i pazienti in Malattie infettive, due dei quali, un maschio e una femmina, sono in netto miglioramento: presto sarà effettuato il test di controllo per verificarne la guarigione. 

Per altri due si è resa necessaria la respirazione assistita.

Mentre si trova a fronteggiare l'emergenza in Abruzzo, la Asl Lanciano Vasto Chieti è pronta a fornire supporto alle altre zone ancora più colpite dal Covid 19. 

Nella serata di ieri sono stati accolti da Brescia tre pazienti non affetti da Coronavirus. Due si trovano in Rianimazione a Lanciano e uno a Vasto. Si tratta di malati che soffrono di altra patologia e trasferiti dalla Rianimazione di ospedali lombardi, dove c'è assoluta necessità di liberare posti letto da destinare ai pazienti contagiati dal virusc.

Il bilancio: in Abruzzo 81 contagiati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento