Coronavirus, il sindaco di Ortona chiude negozi, parrucchieri, parchi pubblici e cimitero

Nuova ordinanza ancora più rigida delle precedente a firma di Castiglione, per prevenire il contagio da Covid 19 in un centro già colpito

Nuova ordinanza del sindaco di Ortona, Leo Castiglione, ancora più dura della precedente, per fronteggiare l'emergenza da Coronavirus ed evitare al massimo la circolazione di persone. 

L'ordinanza firmata oggi, in particolare, prevede la sospensione di tutte le attività commerciali che non vendono beni di prima necessità e i pubblici esercizi per la somministrazione alimenti e bevande. 

In particolare, si legge nel provvedimento che ha per oggetto "Misure urgenti contro la diffusione della malattia Covid 19", il sindaco ordina

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • la sospensione di tutte le attività commerciali ovvero gli esercizi di vicinato che non vendono beni di prima necessità, negozi (settore non alimentare) e pubblici esercizi (somministrazione di alimenti e bevande). Restano aperti gli esercizi di vicinato del settore alimentare, i punti vendita di generi alimentari nella media e grande distribuzione secondo le modalità previste dal Dpcm 8 marzo 2020 e successivo Dpcm 9 marzo 2020, farmacie e parafarmacie;
  • la sospensione di tutte le attività di parrucchieri, acconciatori, barbieri, estetiste, centri estetici, manicure, solarium, massaggiatori, tatuatori e onicotecnici;
  • Ad eccezione delle attività relative ai servizi di pubblica utilità, ai servizi pubblici essenziali, alla vendita di beni di prima necessità e alle edicole;
  • la chiusura al pubblico di tutti i parchi, giardini e aree verdi comunali dotati di servizio di apertura e chiusura e quindi con recinzioni e cancelli di accesso nonché il Castello Aragonese;
  • la chiusura al pubblico di tutti i cimiteri comunali.

L'ordinanza è valida fino a venerdì 3 aprile, compreso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Comunali Chieti: exit poll e prime proiezioni

  • Chieti sceglie il nuovo sindaco: ha votato il 67,87%, più del 2015 - LA DIRETTA

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Il Comune di Atessa assume 5 impiegati a tempo indeterminato: bando e scadenza

  • Crea scompiglio e infastidisce i clienti in un bar a Chieti Scalo: arrestato 36enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento