rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Ortona

Coronavirus, il sindaco di Ortona chiude negozi, parrucchieri, parchi pubblici e cimitero

Nuova ordinanza ancora più rigida delle precedente a firma di Castiglione, per prevenire il contagio da Covid 19 in un centro già colpito

Nuova ordinanza del sindaco di Ortona, Leo Castiglione, ancora più dura della precedente, per fronteggiare l'emergenza da Coronavirus ed evitare al massimo la circolazione di persone. 

L'ordinanza firmata oggi, in particolare, prevede la sospensione di tutte le attività commerciali che non vendono beni di prima necessità e i pubblici esercizi per la somministrazione alimenti e bevande. 

In particolare, si legge nel provvedimento che ha per oggetto "Misure urgenti contro la diffusione della malattia Covid 19", il sindaco ordina

  • la sospensione di tutte le attività commerciali ovvero gli esercizi di vicinato che non vendono beni di prima necessità, negozi (settore non alimentare) e pubblici esercizi (somministrazione di alimenti e bevande). Restano aperti gli esercizi di vicinato del settore alimentare, i punti vendita di generi alimentari nella media e grande distribuzione secondo le modalità previste dal Dpcm 8 marzo 2020 e successivo Dpcm 9 marzo 2020, farmacie e parafarmacie;
  • la sospensione di tutte le attività di parrucchieri, acconciatori, barbieri, estetiste, centri estetici, manicure, solarium, massaggiatori, tatuatori e onicotecnici;
  • Ad eccezione delle attività relative ai servizi di pubblica utilità, ai servizi pubblici essenziali, alla vendita di beni di prima necessità e alle edicole;
  • la chiusura al pubblico di tutti i parchi, giardini e aree verdi comunali dotati di servizio di apertura e chiusura e quindi con recinzioni e cancelli di accesso nonché il Castello Aragonese;
  • la chiusura al pubblico di tutti i cimiteri comunali.

L'ordinanza è valida fino a venerdì 3 aprile, compreso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il sindaco di Ortona chiude negozi, parrucchieri, parchi pubblici e cimitero

ChietiToday è in caricamento