rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Coronavirus, migliorano i pazienti ricoverati negli ospedali di Chieti e Vasto

Sono in tutto cinque i pazienti negli ospedali, nessuno di loro è in terapia intensiva. Il numero dei contagiati in Abruzzo è salito a 30

Sono stabili e fanno registrare lievi ma costanti segni di miglioramento i pazienti risultati positivi al test per il Coronavirus ricoverati già dai giorni scorsi negli ospedali di Vasto (un maschio e una femmina), e di Chieti (maschio 32enne). 

Nell'unità operativa di Malattie Infettive del Santissima Annunziata, inoltre, oggi sono stati ricoverati altri due pazienti, un maschio e una femmina, risultati positivi al test. Nessuno ha necessità di essere assistito in terapia intensiva.

Questo il bollettino medico diffuso oggi dalla Asl Lanciano Vasto Chieti.

Finora in Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 30 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara. 24 pazienti sono ricoverati in ospedale, non in terapia intensiva, mentre gli altri sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, il laboratorio di Pescara ha eseguito 237 test, di cui 179 sono risultati negativi. La differenza tra il numero totale e quello degli esiti è legato al fatto che alcuni test sono stati eseguiti più volte sullo stesso paziente.

Complessivamente, infatti, i pazienti sottoposti a test nella nostra regione sono stati 227: 30 nella Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 25 nella Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 144 nella Asl di Pescara e 28 nella Asl di Teramo. Lo comunica il servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione. (

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, migliorano i pazienti ricoverati negli ospedali di Chieti e Vasto

ChietiToday è in caricamento