rotate-mobile
Cronaca

Il cordoglio della scuola superiore Sant'Anna per la scomparsa del prof Di Natale: "Comunità incredula"

Di Natale, originario di Chieti, era docente dell'istituto. La rettrice Nuti: "Conosciuto e apprezzato per la rilevanza delle sue attività di ricerca e per i rapporti con colleghi e allievi"

La Scuola superiore Sant'Anna di Pisa partecipa al dolore della famiglia per l’improvvisa scomparsa, a 57 anni, di Marco di Natale, docente di Sistemi di elaborazione delle informazioni dell’Istituto TeCip (Telecomunicazioni, Informatica, Fotonica), mancato per un malore che lo ha colpito nel sonno, mentre si trovava a Montreal, in Canada, per partecipare a un convegno scientifico.

Marco di Natale, originario di Chieti, si era laureato nel 1991 in Ingegneria elettronica all’università di Pisa e aveva conseguito nel 1995 il dottorato di ricerca in Ingegneria informatica alla Scuola superiore Sant'Anna dove, dal 2014, era professore ordinario. 

“La scomparsa di Marco di Natale – commenta la rettrice Sabina Nuti - ha lasciato incredula la nostra comunità, dove era conosciuto e apprezzato non soltanto per la rilevanza delle sue attività di ricerca, ma anche per i numerosi rapporti che intratteneva con le diverse componenti della Scuola superiore Sant'Anna: colleghe e colleghi per le attività scientifiche; allieve e allievi per lezioni e tutorati, personale per ragioni tecniche e amministrative. In questo momento di dolore rinnovo le condoglianze ai familiari e, a nome della Scuola superiore Sant'Anna, mi unisco al loro dolore”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cordoglio della scuola superiore Sant'Anna per la scomparsa del prof Di Natale: "Comunità incredula"

ChietiToday è in caricamento