menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contrada Casoni, cittadini preoccupati per la qualità dell’aria: al via i controlli

Convenzione tra Arta e Comune di Chieti per controllare le emissioni atmosferiche nel quartiere, che da tempo preoccupano i residenti. Controlli anche sul livello degli odori

L’Assessore all’Ecologia e all’Ambiente Emilia De Matteo ha incontrato oggi (14 settembre 2011) nella sede della Direzione Regionale Arta a Pescara, il Direttore Mario Amicone e i tecnici di riferimento, in merito ai controlli sulla qualità dell’aria in contrada Casoni.

"Su iniziativa della sottoscritta e su indicazione dei tecnici dei rispettivi Enti – ha detto la Di Matteo dopo la riunione - si è deciso di stipulare apposita convenzione, in corso di formalizzazione e d’intesa con la Asl di Chieti-Lanciano-Vasto, Dipartimento Prevenzione e Igiene, tra Arta e Comune di Chieti per implementare i controlli sulle emissioni atmosferiche e, quindi, sulla qualità dell’aria in contrada Casoni, al fine di dare risposte scientifiche ai timori rappresentati dai cittadini e poter verificare il tutto per la salute pubblica”.

Gli ulteriori controlli si andranno ad aggiungere a quelli già effettuati dall’Arta di Chieti, in conformità alla autorizzazione AIA (Regione Abruzzo), e riguarderanno altri parametri, così come indicato dalla Asl di Chieti nella riunione dell’8 settembre scorso indetta presso il Comune, Assessorato all’Ambiente.

“Inoltre – ha aggiunto l’Assessore - il VII Settore del Comune di Chieti ha già avviato formali rapporti con un laboratorio certificato, uno dei pochissimi in Italia, per la misurazione del livello odorigeno in atmosfera, al fine di rilevare gli odori nella contrada”.
      



 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento