Cronaca Centro Storico

Controlli negli appartamenti del centro storico: 31 cittadini extracomunitari identificati, cinque decreti di espulsione

La polizia municipale si è concentrata su alcuni alloggi in via dei Tintori, via Mater Domini, Porta Pescara e via Don Minzoni. Il proprietario di un immobile è stato sanzionato

Si è conclusa con cinque decreti di espulsione a carico di altrettanti cittadini extracomunitari un’operazione di controllo sul territorio effettuata dal Comando della Polizia Municipale di Chieti, guidata dalla comandante Donatella Di Giovanni, volta a verificare la regolarità di stranieri residenti in alcuni immobili nel centro storico.

Gli agenti della Polizia Locale hanno effettuato controlli in alcuni appartamenti di via dei Tintori, via Mater Domini, Porta Pescara e via Don Minzoni, nell’ambito dell’attività di verifica dell’effettiva residenza degli occupanti, risultati tutti di origine nigeriana.

In particolare, in via dei Tintori gli agenti hanno identificato 10 persone, di cui sei sono state condotte in questura. All’esito dei controlli, nei confronti di tre di loro sono stati emessi altrettanti decreti di espulsione. In via don Minzoni sono state sette le persone controllate, di cui tre risultate regolari, mentre quattro hanno presentato domanda per il rilascio del permesso di soggiorno. A Porta Pescara, delle sette persone identificate, di cui tre minori, due sono state accompagnate in questura per il rilascio del permesso di soggiorno. Sette le persone controllate in via Mater Domini; tre sono state condotte in questura dove, all’esito delle verifiche, due sono state espulse.

Inoltre, il proprietario di un immobile è stato sanzionato perché il comodato gratuito con cui aveva ceduto l’appartamento era scaduto il 30 giugno scorso. 

Nell’ambito dei controlli, gli agenti hanno rinvenuto, in un appartamento di Porta Pescara, anche della marijuana per uso personale. La sostanza è stata sequestrata e il possessore è stato segnalato alla Prefettura. I controlli proseguiranno nei prossimi giorni, mentre la polizia municipale sta verificando anche le posizioni dei proprietari degli appartamenti. 

Commenta il sindaco Umberto Di Primio: 

Continua la mano ferma da parte dell’amministrazione comunale nei confronti dei cittadini irregolari. L’azione di oggi si colloca non solo nell’ambito della sicurezza urbana in senso stretto, ma lancia un messaggio alla cittadinanza che sempre più ha necessità di “percepire” il controllo del territorio. 

Da gennaio scorso, nell’ambito dei controlli sui cittadini extracomunitari effettuati dalla polizia municipale, sono state identificate 184 persone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli negli appartamenti del centro storico: 31 cittadini extracomunitari identificati, cinque decreti di espulsione

ChietiToday è in caricamento