Camorra, controlli della Dia contro le infiltrazioni anche nel chietino

La Dia ha ispezionato un cantiere lungo la strada statale 652 nel comune di Civitaluparella nell'ambito di un controllo nazionale per prevenire eventuali infiltrazioni nella realizzazione di opere pubbliche

La Dia, Direzione investigativa antimafia, nell’ambito di controlli su tutto il territorio nazionale, ha ispezionato un cantiere relativo ai lavori per la realizzazione del tratto stradale Gamberale-Civitaluparella, sulla strada statale 652, nel comune di Civitaluparella.

Le attività si sono svolte su delega dei prefetti dei territori interessati. Il personale della Dia è stato in cantieri e cave delle province di Chieti, Napoli, Salerno, Caserta, Avellino, Benevento, Campobasso, per un totale di 192 persone, 189 auto e automezzi di cantieri, 53 imprese

“La finalità dell'accesso - sottolinea la Dia in una nota - è quella di scongiurare eventuali tentativi di infiltrazioni camorristiche nonché evidenziarne possibili condizionamenti controllando periodicamente le imprese, gli uomini e i mezzi operanti nelle filiere ed attuando idonee metodologie di polizia giudiziaria e/o amministrativa che confluiscono in relazioni periodiche indirizzate ai vari Prefetti interessati per competenza territoriale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore investita dall'auto con la figlia minorenne a bordo: la vittima era di Chieti

  • C'è crisi ma non si trovano i lavoratori da assumere: a Chieti e provincia mancano venditori, camerieri e camionisti

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • Da Francavilla ad "Avanti un altro", Al Di Berardino conquista Bonolis: "Per me ha già vinto!"

  • Da innamorato a stalker dopo che lei sposa un altro, "Siamo in due a non vivere più": arrestato

  • Tamponamento a catena sull’Asse Attrezzato: code in direzione Pescara

Torna su
ChietiToday è in caricamento