rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Una pasticceria chiusa, stop alla vendita di 50 panettoni e 400 chili di dolci: i controlli dei Nas per Capodanno

Inoltre, tre persone sono state trovate al lavoro nonostante non fossero in possesso del green pass: per loro sono scattate le sanzioni amministrative

Con l’approssimarsi delle festività di fine anno, i Carabinieri del Nas di Pescara hanno eseguito verifiche ispettive in diverse imprese alimentari della Regione Abruzzo. In particolare sono state sottoposte a controllo panetterie, pasticcerie e pescherie sia in attività di vicinato, che nella grande distribuzione organizzata.

In provincia di Chieti, in tre pasticcerie i militari del Nucleo anti sofisticazione, di concerto con l'autorità competente, hanno sottoposto a blocco sanitario 50 panettoni e circa 400 chili di alimenti vari, in particolare prodotti dolciari da forno, poiché carenti delle informazioni utili alla loro rintracciabilità.

In uno degli esercizi ispezionati, i militari hanno documentato gravi carenze igienico sanitarie e strutturali, per le quali è stata disposta l’immediata sospensione dell’attività. Inoltre, a tre dipendenti e al datore di lavoro sono state contestate le violazioni amministrative, perché erano presenti sul luogo di lavoro sebbene senza green pass, in quanto non conseguito e per l’omesso controllo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una pasticceria chiusa, stop alla vendita di 50 panettoni e 400 chili di dolci: i controlli dei Nas per Capodanno

ChietiToday è in caricamento