Controlli serrati dei carabinieri nei locali della movida, ma non trovano nessuna infrazione alle regole anti Covid

I militari sono stati impegnati tra Chieti Scalo, Sambuceto e Francavilla, con l’obiettivo di sensibilizzare i gestori e i clienti al rispetto della normativa

Nessuna infrazione riscontrata nel corso dei controlli effettuati ieri sera dai carabinieri della compagnia di Chieti sul rispetto delle disposizioni anti Covid. 

In particolare, i militari dell’Arma hanno avviato le verifiche nei luoghi della movida giovanile tra Chieti Scalo, Sambuceto e Francavilla, con l’obiettivo primario di sensibilizzare i gestori degli esercizi pubblici e i clienti al rispetto della normativa.

In totale, sono stati controllati 39 locali tra bar, pub e ristoranti; 80, invece, le persone identificate. Non sono state rilevate infrazioni ed è emerso un livello di attenzione alto da parte dei titolari e dei giovani frequentatori di locali pubblici circa il rispetto delle regole per contenere il rischio di contagio.

Durante il servizio sono stati impiegati, in totale, 12 carabinieri e 6 pattuglie. Ulteriori controlli verranno disposti nei prossimi giorni, soprattutto nel fine settimana, per verificare il rispetto degli orari e delle altre limitazioni introdotte dall’ultimo Dpcm.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • L'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Abruzzo in zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto ma si prova ad anticipare

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

Torna su
ChietiToday è in caricamento