rotate-mobile
Cronaca

Controlli straordinari alla movida dello Scalo contro droga e abuso di alcol: patenti ritirate e denunce

I carabinieri della compagnia teatina sono stati impegnati per tutta la serata di venerdì a vigilare su eventuali fenomeni di devianza e con l'obiettivo di prevenire furti in appartamento

Patenti ritirare per violazioni al codice della strada, denunce per guida in stato di ebbrezza e tre giovani teatini segnalati per la detenzione di hashish e marijuana. È il bilancio dei controlli straordinari effettuati venerdì sera dai carabinieri della compagnia di Chieti, impegnati con un alto numero di personale e automezzi di servizio, soprattutto nella zona dello Scalo.

Obiettivo dei controlli era la prevenzione dei reati, in particolare furti in abitazione, e il costante monitoraggio dei fenomeni di devianza che possono scaturire dalla movida.

I risultati conseguiti da parte degli uomini dell’Arma sono stati più che positivi. Oltre al controllo costante dei vari esercizi pubblici e alla verifica del rispetto delle normative vigenti in materia di Covid-19, sono state rilevate molte violazioni al codice della strada, con conseguente immediato ritiro di patenti di guida e deferimenti in stato di libertà all’autorità giudiziaria teatina di automobilisti per guida sotto influenza dell’alcool, in quanto decisamente superavano i limiti consentiti dalla legge.

Inoltre, in tarda serata, i militari hanno segnalato alla prefettura di Chieti tre giovani teatini, che si trovavano nelle vicinanze di noti locali dello Scalo, per detenzione di sostanze stupefacenti, come hashish e marjiuna, che contestualmente venivano sequestrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli straordinari alla movida dello Scalo contro droga e abuso di alcol: patenti ritirate e denunce

ChietiToday è in caricamento