menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli a tappeto allo Scalo: due giovanissimi denunciati per droga

L'episodio più eclatante in piazza Carafa, dove un 22enne ha gettato via un sacchetto contenente marijuana, cercando di nascondersi tra le auto dalla vista dei carabinieri, ma è stato bloccato e l'involucro recuperato

Ieri notte la Compagnia Carabinieri di Chieti ha puntato l’occhio sulla movida scalina: l’obiettivo era garantire ai giovani presenti in città per partecipare ai diversi eventi in programma, tra cui la Festa delle matricole al campus dell’Università e la riapertura di diversi locali, la massima sicurezza e un intrattenimento spensierato.

Sono stati numerosi i controlli da parte dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Stazione di Chieti Scalo, con particolare attenzione verso lo spaccio di stupefacenti: è stato fermato prima un 24enne di Chieti con circa dieci grammi di marijuana nei pressi di viale Unità d'Italia.

Successivamente, l’attenzione si è spostata verso piazza Carafa, dove un ragazzo di 22 anni residente nel pescarese, accortosi della pattuglia mentre parlava con alcuni amici, con un gesto plateale ha lanciato in aria un pacchetto e se l’è data a gambe, cercando di nascondersi tra le auto parcheggiate. Mentre un carabiniere lo ha rincorso e bloccato, l’altro ha raccolto il pacchetto, nel quale c’erano circa 10 grammi di marijuana divisa in due dosi.

Entrambi i ragazzi sono stati denunciati in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio alla procura della Repubblica di Chieti. Resta alta l’attenzione dei Carabinieri e ulteriori controlli saranno attivati nei prossimi fine settimana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento