Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Lanciano

Controlli a tappeto a Lanciano: 200 persone identificate

Ottanta autovetture controllate, due ventenni denunciati in stato di libertà con l'accusa di ricettazione

Sono circa 200 le persone identificate ed 80 le autovetture controllate dai Carabinieri della Compagnia di Lanciano nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio che si è svolto dalle 7 di questa mattina fino alle 14,  interessando tutta l’area frentana con particolare attenzione ai comuni di Lanciano, Casoli, Altino, Castel frentano, Lama dei Peligni, Palombaro e Frisa. L’attività di contrasto all’illegalità svolta nei confronti dei reati così detti “predatori” ha visto impegnati 20 carabinieri, sia in divisa che in abiti civili, che si sono avvalsi della collaborazione di unità cinofile. I controlli, che proseguiranno nel corso di tutto il periodo natalizio, hanno interessato anche i luoghi maggiormente frequentati dai giovani con particolare attenzione agli esercizi pubblici, 15 quelli controllati, dove sono state effettuate anche verifiche sul rispetto delle normative che disciplinano la vendita di sostanze alcoliche. Frequenti i passaggi delle auto dell’Arma anche nei pressi di scuole, fermate degli autobus e parchi pubblici. Sei le contravvenzioni elevate al Codice della Strada.

Durante i controlli alla circolazione stradale un 22enne della provincia di Foggia è stato denunciato in stato di libertà con l’accusa di ricettazione. Il giovane è stato sorpreso alla guida di una Peugeot 106 risultata rubata in Puglia. Stessa sorte per un rumeno di 20 anni, anche lui denunciato in stato di libertà per ricettazione dopo essere stato sorpreso alla guida di una Fiat 500 risultata rubata a Pescara. Nel corso del servizio sono state inoltre controllate 20 persone sottoposte al regime degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli a tappeto a Lanciano: 200 persone identificate

ChietiToday è in caricamento