Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Contributi per badanti e assistenza familiare dal comune di Chieti

Tre avvisi pubblici per un aiuto economiche alle famiglie residenti in città che si avvalgono della collaborazione di un assistente familiare per la cura a domicilio di un congiunto. Le domande possono essere presentate entro il 19 ottobre

Il servizio Politiche sociali del comune di Chieti, usufruendo di un finanziamento regionale, ha pubblicato tre avvisi pubblici finalizzati all’erogazione di un aiuto economico per le famiglie residenti a Chieti che si avvalgono della collaborazione di un assistente familiare per la cura a domicilio di un proprio congiunto. Lo rende noto l'assessore alle Politiche sociali, Emilia De Matteo.

Il primo bando riguarda l’erogazione di un contributo alle famiglie che si avvalgono della collaborazione continuativa di un assistente assunto con regolare contratto di lavoro a tempo indeterminato di almeno 25 ore settimanali per l’assistenza ad un proprio congiunto parzialmente o totalmente non autosufficiente. Questo contributo è finalizzato al pagamento degli oneri contributivi e previdenziali versati fino ad esaurimento del budget disponibile.

Il secondo bando prevede un aiuto economico tramite erogazione di un “bonus sociale” come sostegno alle famiglie le quali, per curare un proprio congiunto non autosufficiente, organizzano l’assistenza in forma autonoma con la presenza di un assistente familiare. Anche detto bonus è finalizzato al pagamento degli oneri previdenziali.

Potranno farne richiesta coloro i quali sono in possesso di un Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) con riferimento all’intero nucleo familiare convivente, non superiore ad Euro 12 mila relativo all’anno di imposta 2010.

Il terzo avviso riguarda l’ammissione all’erogazione di un contributo per la retribuzione e la regolarizzazione degli assistenti familiari a titolo di rimborso delle spese sostenute dalle famiglie. Potranno farne richiesta i nuclei con persone ultrasessantacinquenni disabili o non autosufficienti con priorità per i nuclei in condizioni socio-economiche più disagiate.

Le domande potranno essere presentate a mano presso l’Ufficio Protocollo del comune di Chieti, in corso Marrucino, 81 – edificio ex Banca d’Italia - entro e non oltre le ore 12.00 del 19 ottobre 2012 oppure inviate a mezzo raccomandata A/R entro lo stesso termine (farà fede il timbro postale).

I relativi bandi ed i facsimile delle domande sono disponibili sul sito web del Comune di Chieti www.comune.chieti.gov.it

Per ulteriori notizie e chiarimenti si può contattare il Segretariato sociale al numero di telefono 0871 / 341566 negli orari di ufficio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contributi per badanti e assistenza familiare dal comune di Chieti

ChietiToday è in caricamento