rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Chieti Scalo

Documenti falsi per aprire conto corrente: teramano arrestato a Chieti

Un 29enne di Pineto, dopo una segnalazione, è stato fermato allo sportello dell'ufficio postale di Chieti Scalo con una carta d'identità falsa e carte di credito intestate a terzi

Un giovane di 29 anni, D.P., è stato arrestato dagli agenti della sezione provinciale della polizia postale e delle comunicazioni dopo aver aperto un conto corrente con documenti falsi.

Gli agenti, a seguito delle segnalazioni dell'ufficio di Chieti Scalo, dove il 29enne si era recato con un documento sospetto per avere un carnet di assegni, avevano fatto partire i controlli. Quando il giovane si è ripresentato allo stesso sportello, hanno scoperto che aveva al seguito una seconda carta d'identità con la stessa foto ma generalità diverse, unita a codici fiscali, partite Iva, bancomat e carte di credito intestati a terzi.

Tramite i rilievi fotodattiloscopici la polizia è riuscita a risalire alla vera identità del giovane, che ha precedenti specifici nel campo. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Chieti: l'autorità giudiziaria ne ha disposto l'arresto per possesso indebito di strumenti di pagamento elettronico e documenti di identificazione falsi e ricettazione. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Documenti falsi per aprire conto corrente: teramano arrestato a Chieti

ChietiToday è in caricamento