rotate-mobile
Cronaca

Il Consiglio approva la commissione per la bonifica dei siti inquinati

Votata all'unanimità la proposta del capogruppo de L'Altra Chieti Enrico Raimondi. Vi parteciperanno, a titolo gratuito, un consigliere comunale per ogni partito presente nell'assise civica ed esperti individuati in una fase successiva

Chieti avrà una commissione speciale per lo studio delle azioni per la messa in sicurezza e la bonifica dei siti inquinati sul territorio comunale e per la tutela della salute. Il consiglio comunale, nella seduta di ieri (venerdì 2 ottobre) ha approvato all’unanimità, con 26 voti, la proposta del capogruppo de L’Altra Chieti Enrico Raimondi. 

Nella commissione sederanno un rappresentante di ciascun partito politico presente in consiglio e successivamente i componenti apriranno ad esperti che, a titolo gratuito, contribuiranno a individuare i siti a rischio. Anche i consiglieri lavoreranno senza percepire alcun gettone di presenza.

Entro pochi giorni toccherà al presidente del consiglio comunale convocare la commissione che, entro 12 mesi, dovrà stabilire le azioni da intraprendere per la bonifica dei siti inquinati e per prevenire danni ambientali e alla salute. 

“La decisione del consiglio - commenta Raimondi . è la migliore risposta alle legittime preoccupazioni dei cittadini di Chieti e delle associazioni ambientaliste che saranno chiamate a lavorare nella commissione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Consiglio approva la commissione per la bonifica dei siti inquinati

ChietiToday è in caricamento