menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
il banchetto raccolta firme

il banchetto raccolta firme

Crisi occupazionale: l'Assemblea Permanente consegna le firme al Prefetto

Assemblea Permanente e Comitato Lavoratori ex-Burgo questa mattina hanno consegnato in prefettura la petizione popolare. Presto un tavolo per il lavoro a Chieti

672 firme, 672 allarmi, 672 lavoratori col fiato sospeso. E' il bilancio della raccolta firme avviata due settimane fa a Chieti dall'Assemblea Permanente di Chieti e dal Comitato Lavoratori ex-Burgo.

Questa mattina i rappresentanti di entrambe le parti hanno consegnato al prefetto Fulvio Rocco de Marinis la petizione popolare nella quale si chiede urgentemente la convocazione di un Tavolo per il Lavoro dopo mesi di immobilismo.

"Ci preme ricordare che la sensibilità mostrata dalla cittadinanza nei riguardi del problema in questione, è stata altissima - dicono dall'Assemblea - a dimostrazione di come la vertenza Burgo sia molto partecipata dalla città, continuando a rappresentare una vera e propria emergenza sociale sulla quale non permetteremo che cali il silenzio. Dobbiamo sensibilizzare le istituzioni a tutti i livelli a individuare soluzioni vere e concrete che offrano una rapida ricollocazione dei lavoratori attualmente in mobilità e non solo.".
 
Questa mattina il prefetto ha dato piena disponibilità per attivarsi al più presto. Oltre a quella relativa ai dipendenti ex Burgo, in Val Pescara continuano a rimanere aperte altre vertenze che coinvolgono centinaia di famiglie.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento