Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Lanciano

I rapinatori di Lanciano confessano il colpo, ma puntano il dito contro il quarto: lui avrebbe mutilato la sua vittima

Stamani, nel corso dell'interrogatorio di garanzia, i tre giovani romeni arrestati mercoledì hanno ammesso le loro responsabilità, accusando il capo della banda arrestato in Campania del taglio dell'orecchio di Niva Bazzan

Hanno ammesso le loro responsabilità nel corso dell'interrogatorio di garanzia i tre giovani romeni arrestati mercoledì per la rapina avvenuta domenica scorsa in casa dei coniugi Martelli

I fratelli Costantin, 22 anni, e Ion Turlica (20) e il cugino Aurel Ruset (25), stamani sono stati raggiunti nel carcere di Villa Stanazzo dal gip Massimo Canosa, alla presenza del procuratore capo di Lanciano, Mirvana Di Serio. 

Secondo quanto ha riferito l'avvocato Domenico Russo, che difende tutti e tre gli indagati, ai cronisti fuori dal carcere, 

Hanno ammesso tutti e tre le responsabilità della rapina alla villa dei coniugi Martelli specificando i ruoli e le responsabilità di ognuno. Hanno indicato in altra persona il responsabile del taglio dell'orecchio della signora Niva Bazzan. 

Come già sospettavano gli investigatori, dunque, Alexandru Bogdan Colteaunu, il 26enne arrestato due giorni fa a Casal di Principe mentre cercava di vendere a un ricettatore un orologio del chirurgo Carlo Martelli, sarebbe l'esecutore materiale della mutilazione all'orecchio della signora Bazzan. 

Gli investigatori lo hanno identificato in maniera certa attraverso il S.A.R.I. (Sistema automatico di riconoscimento immagini), un sofware in uso alla Polizia scientifica, attraverso il quale si è effettuata la comparazione del volto del capo della banda.

I tre giovani arrestati a Lanciano, sono stati trovati con 3.600 euro in contanti addosso. Ma, nella Golf di colore scuro che, secondo gli investigatori, li avrebbe portati fino a Villa Carminello, c'erano anche diversi tagliandi di Gratta e Vinci. 

Video: L'arresto del capo dei rapinatori, il "tagliatore d'orecchie"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I rapinatori di Lanciano confessano il colpo, ma puntano il dito contro il quarto: lui avrebbe mutilato la sua vittima

ChietiToday è in caricamento